Il sistema 231 

Home » 231/01

La responsabilità amministrativa dell’Ente

Il D.lgs. 231/01 dopo quasi vent’anni dalla sua entrata in vigore continua ad evolversi recependo sempre più fattispecie di reato presupposto che, se commesse in violazione del decreto, possono far derivare sanzioni rilevanti in capo all’Ente.

Tra questi reati rientrano illeciti che possono realizzarsi all’interno dell’Azienda con probabilità particolarmente elevate. Per citarne alcuni si fa riferimento ai reati in materia di sicurezza sul lavoro, all’Ambiente, alla corruzione tra privati, a reati contro la Pubblica Amministrazione, ecc.

Perché un’Azienda deve adeguarsi

Nonostante l’adeguamento al sistema 231 sia ad oggi facoltativo, è consigliabile per ogni azienda conformarsi al decreto legislativo.

Infatti, le sanzioni in capo all’Ente per violazioni del decreto sono di rilevante importanza e interessano l’Ente stesso e il suo patrimonio. Le sanzioni di carattere pecuniario si aggiungono a quelle cautelari, tra quali sono comprese la sospensione dell’attività oppure la revoca o la sospensione di autorizzazioni, licenze fino ad arrivare, in casi limite, al commissariamento.

Come lavoriamo in PLS Legal

In PLS Legal studiamo la procedura adatta a te, analizziamo la tua azienda e le responsabilità correlate alla sua attività. Di conseguenza identifichiamo quali sono le aree sensibili e definiamo inoltre il modello organizzativo, le procedure per la formazione e l’attuazione delle decisioni aziendali in modo che tu possa gestire al meglio qualsiasi rischio.

 

Contatta lo studio

Vuoi saperne di più sulla 231? Sui rischi in cui puoi incorrere con la tua azienda? Scrivici.